Andrea Martini

Pianoforte

Penso che il tuo talento sia un dono, devi esserne grato ogni giorno.
Nulla per cui vantarsi, nessun merito, ti è stato dato in regalo senza pretendere nulla in cambio. Se qualcuno te lo riconosce non negarlo per voler apparire umile, saresti ingrato verso chi te lo ha donato. Vivilo con naturalezza. Il tuo merito, ciò di cui potrai essere fiero, saranno le ore passate a lavorare per farlo fruttare e metterlo a disposizione degli altri.

Diplomato al Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza sotto la guida di Antonio Pulleghini, con cui prosegue il perfezionamento, prosegue poi a Roma con Francesco Martucci e a Mantova con Rinaldo Rossi.

Fin dai primi anni affianca l’attività musicale e didattica a quella organizzativa.  L’esperienza di lavoro nell’ambito musicale, infatti, copre un ampio raggio: dall’insegnamento, all’attività concertistica, alla fondazione e direzione di scuole musicali e accademie di perfezionamento, fino ad arrivare all’organizzazione di eventi musicali.

Nel 2000 fonda Musicaurea e, accanto all’organizzazione “stagionale” di concerti legati a momenti particolari dell’anno (Natale, Pasqua), inizia a delinearsi un progetto di più ampio respiro, che vede muovere i primi passi su un piano concertistico e discografico con una rassegna intitolata “I Grandi Concerti del Parabolico”.

  • Nel 2001 nasce “Festival d’Autunno”, rassegna itinerante nella provincia veronese con concerti natalizi e cori gospel statunitensi.
  • Festival Organa Sonent, rassegna organizzata a Verona e provincia per valorizzare gli strumenti presenti nelle chiese del territorio, in collaborazione con Provincia di Verona e con la Direzione Artistica di Roberto Bonetto. Il Festival ha ospitato artisti italiani, europei e giapponesi.
  • Concerto della Kammer Philarmonie Bodensee – Oberschwaben con l’Obenschwaebischer Kammerchor con registrazione in diretta della Messa da Requiem K. 626 nella versione F.Beyer di rara esecuzione il 17 aprile 2001 in occasione dell’inaugurazione del Parabolico Grande – zona fiera di Cerea, il Cd è in distribuzione in Europa e Canada (collaborazione con Comunità Europea –  Regione Veneto – Provincia di Verona – Comune di Cerea). Lo stesso CD è stato proposto alla nota azienda alimentare Grana Padano che ne ha fatto un gadget per i propri clienti.
  • L’esperienza è stata ripetuta l’11 aprile  2002 con la prima incisione mondiale a 192 KHZ Multichannel 5.1 dei concerti per pianoforte e orchestra di F.Chopin, suonati da Cristiano Burato accompagnato dalla Filarmonica di Stato di Cluji (Transilavania – Romania).

I concerti sono stati eseguiti durante una breve tournèe, organizzata sempre da Musicaurea, che è partita da Cluji in Romania ed è arrivata a Verona e Mantova (collaborazione con Regione Veneto – Provincia di Verona – Ambasciata di Romania in Veneto – Comune di Cerea).

  • Il 16 maggio 2003 Concerto di Cristiano Burato con Orchestra Filarmonica di Verona.
  • Il 12 dicembre 2003  Concerto di chiusura dell’Anno del Disabile con pianista Monaldo Braconi e Orchestra di Stato di Kiev – unica data del Nord Italia.
  • Il 13 aprile  2004 Concerto di Antonella Ruggiero: I Grandi Concerti del Parabolico si aprono agli artisti di matrice pop che sperimentano repertori cross over.
  • Il 21 ottobre  2004 l’Orchestra di Bakau accompagna il soprano Sonia Corsini e il violinista Paolo Ghidoni in un concerto dedicato al tardo romanticismo.
  • Dello stesso anno è “Lessinarte”, nato dalla collaborazione con il Parco Naturale della Lessinia e la Comunità Montana, il Festival è nato per valorizzare tutta la zona del parco attraverso la produzione di spettacoli in luoghi particolarmente affascinanti del territorio: tra gli ospiti della rassegna Angelo Branduardi, Antonella Ruggiero e l’unica data 2004 per il centro nord Italia di Dulce Pontes.
  • Dal 2002 organizza “Estate a Dolcè”, la rassegna voluta e promossa dal Comune di Dolcè in collaborazione con la Regione Veneto e la Provincia di Verona. Anche in questo caso la rassegna valorizza il territorio attraverso un connubio di tradizioni locali, degustazione di prodotti tipici, teatro, poesia e concerti.
  • Nel 2002 è stato creato “Nivolart” il festival multidisciplinare dedicato alla figura di Tazio Nuvolari, contenente rassegne di musica , danza, teatro e pittura con la Direzione Artistica di Marco Remondini.
  • Nel 2003, per il 50° anniversario della morte del pilota, dal festival è nato lo spettacolo “Nivola”, che è stato presentato a Bruxelles e successivamente ripreso dalle telecamere di Rai Due durante la registrazione della puntata “I Miti dello sport”. Il festival ha ospitato in entrambe le edizioni artisti di fama internazionale quali Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Alda Merini, Gunter “Baby” Sommer, Avion Travel, Marco Remondini e molti altri.

Forte delle passate esperienze, Martini segue una strada nuova che si diversifica dalle scelte precedenti: l’agenzia, tradizionalmente legata alla musica classica, protagonista degli eventi organizzati in precedenza, inizia un percorso in nuovi settori, quali la produzione di spettacoli che vedono coinvolti artisti di vari generi, riuniti per dare vita a nuove idee e la promozione di giovani talenti.

Archivio

  • Nell’estate 2004 la produzione che ha visto il ritorno sul palco di una delle più note voci radiofoniche italiane, Marco Baldini, che con i KalivoKali ha proposto “Vocal Classic Tour”, un remake degli anni ’70, ’80, ’90 sull’onda dei più famosi successi degli ultimi trent’anni.

Ultime Produzioni

  • Tratto dal libro “Il Giocatore” di Marco Baldini, edito da Baldini Castaldi Dalai, il divertente spettacolo L’uomo che sussurrava ai cavalli... Vinci!!!! Radio, tv, musica e libri… in teatro con Marco Baldini, Raphael Gualazzi e Gabriella Germani e presentato in anteprima al Casinò di Venezia
  • Il progetto “Radio… che passione!”, 30 aprile 2007, che ha visto una realizzazione quasi completa della notte bianca a Verona con la partecipazione di: 105Friends (Piazza Erbe), Gli Spostati di Radio2 (Piazza Bra’) e quattro conduttori di Playradio sul palco del Teatro Romano per una nuova realizzazione di MMSHOW con la partecipazione di Raphael Gualazzi e concerti Jazz distribuiti in varie location in città e la ricerca di Media Partner per “Notte Bianca a Verona”.
  • Puntata zero del programma televisivo “Onda su Onda” progettato e presentato da Stefano Gallarini (Radio Montecarlo Network).
Oggi Martini è tornato alla sua grande passione, il Pianoforte e la Scuola di Musica.